#SMARTCHI? Contro lo sfacelo del tessuto sociale.

Proprio mentre un’altra notizia dalla Silicon Valley mette in una cattiva luce il colosso che ha rivoluzionato il nostro modo di vedere il mondo digitale (e non), un libricino contro l’uso
spropositato e scriteriato che è lo strumento internet si sta facendo largo tra educatori, professionisti
del settore e genitori.

Si tratta di #SmartChi? di Giovanni Tommasini, uscito lo scorso 14 Gennaio e inserito tra le opere di saggistica di Gennaio 2019 consigliate dal Centro Studi Gruppo Abele.


Risale a qualche giorno fa la notizia di Alex Stamos, ex capo della sicurezza di Facebook dal 2015 al 2018, che da molte delle colpe delle falle di Facebook a Zuckerberg: «La verità è che c’è un po’ di cultura di Game of Thrones tra i dirigenti» spiega, sottolineando così la crudeltà dei piccoli e grandi
giochi di potere che hanno reso famosa la serie TV prodotta da HBO e che pare ritragga la realtà aziendale più fedelmente di quanto non ci si aspettasse «Uno dei problemi nell’avere un gruppo molto affiatato di persone che prendono decisioni è che poi è molto difficile ammettere di aver
sbagliato».

Dopo Russia Gate e la Cambridge Analytica, avvenuti proprio sotto la dirigenza di Stamos, si aggiunge questa dichiarazione a una carrellata di altri ex dirigenti che hanno parlato male
della gestione dell’azienda social.
In tutto ciò, mentre quindi il mondo virtuale dimostra (ancora una volta) di non essere quello che si pensa che sia, #SmartChi? inverte la rotta, si pone come uno strumento agile e potente per contrastare un uso senza riflessione di internet in particolare da parte di chi non ha ancora gli strumenti di interpretare il mondo, di distinguere il giusto dallo sbagliato.

I bambini.
«Papà, mi connetti?» è stata la domanda che ha portato Giovanni Tommasini a chiedersi “Come riconnettersi alla vita, a noi stessi, agli altri?”, il sottotitolo del saggio di appena 115 pagine.

Una domanda legittima, in particolare per chi si appresta a dare a un piccolo protetto quanto gli serve per vivere una vita dignitosa, nel rispetto del prossimo. Tommasini ha una lunga esperienza con problematiche sociali: inizialmente è impegnato come collaboratore con i consultori familiari di quartiere, in qualità di assistente domiciliare e dal 1994 è educatore nei centri diurni della Cooperativa Genova Integrazione, a marchio Anffas. Ora gestisce un blog dedicato alla “costruzione di una relazione d’aiuto”, tramite il quale si relaziona con docenti, scuole e famiglie, a cui propone seminari di approfondimento di ampia risonanza assieme all’autorevolezza di molti suoi libri.


E se l’ex vicepresidente di Facebook, Chamath Palihapitiya, è stato a dire «Abbiamo creato strumenti che stanno facendo a pezzi il tessuto sociale», è nostro dovere partire da chi il domani lo ha in mano: i più giovani e piccoli.

SmartChi? è disponibile in tutte le librerie d’Italia e sui maggiori stores online, come anche sull’eshop della casa editrice (LINK).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...